Auto GPL: quanto costa installare un impianto a gas e quanto si risparmia?

automobile-automotive-car-1009873.jpg

Le auto a doppia alimentazione (bi-fuel), alimentate sia a benzina che a GPL sono ormai numerose. Alcune case automobilistiche propongono auto con impianto GPL di serie, ma spesso si ricorre all’installazione di un impianto aftermarket (post vendita), sfruttando anche gli incentivi economici offerti da enti pubblici, case automobilistiche o reti di Carburanti, come ad esempio la nostra Campagna incentivi GPL/Metano GEP Carburanti 2018.

Aggiungere un impianto GPL su un’auto a Benzina

Far installare un impianto Gpl dopo l’acquisto dell’auto non è complicato, dovete però valutare quello che più risponde alle vostre esigenze.

L’impianto Gpl normalmente è collocato nell’alloggiamento della ruota di scorta: se l’impianto non è di serie, aggiungendolo in un secondo momento, può ridurre le dimensioni del vano bagagli.

Per quanto riguarda i costi d’installazione di un impianto Gpl su un’auto a benzina, che viene così trasformata in vettura bi-fuel, dipende da vari fattori:

  1. Il tipo di automobile sulla quale è destinato, a seconda che tale vettura sia:
    • a carburatore
    • ad iniezione non catalitica
    • ad iniezione con marmitta catalitica
  2. Il tipo di impianto Gpl utilizzato che può essere:
    • con miscelatore (dai 550€ ai 1200€ a seconda del tipo di vettura)
    • a iniezione multipoint con elettroiniettori (dai 1400€ ai 1800€)
  3. Il tipo di serbatoio che viene installato: Es. un serbatoio di tipo cilindrico costa meno rispetto ai serbatoi a ciambella, detti toroidali. Per l’installazione di un serbatoio ad alta capacità occorre considerare una spesa aggiuntiva di 100€, mentre per l’indicatore di livello occorre considerare un’ulteriore spesa di 50€

Si deve inoltre tener conto del collaudo obbligatorio dell’impianto Gpl, da effettuare ogni 10 anni, che costa intorno ai 500€. Il collaudo, sostanzialmente, consiste nella sostituzione della bombola Gpl. A questi, si aggiunge un maggior costo del normale tagliando dell’auto, da effettuare ogni 20.000 km, che aumenta mediamente di circa 80€ a tagliando.

Quanto si risparmia con il GPL

A primo impatto si potrebbe pensare ad una spesa molto elevata per l’installazione di un impianto GPL su un’auto usata. Considerando però che il costo del carburante per i km percorsi, al momento in cui si scrive questo articolo, è inferiore di circa il 50-60% rispetto al benzina, equivalente ad un risparmio medio di €.55-€.65 ogni 1000 km, in poco tempo è possibile recuperare il costo della conversione e iniziare a risparmiare.

A ciò si deve aggiungere anche la possibilità di circolare liberamente anche in limitazioni di traffico.

Che cos’è il GPL

Il Gas di Petrolio Liquefatto (GPL) è costituito essenzialmente da idrocarburi propano (C3H8) e butano (C4H10) in grado di passare allo stato liquido e tornare a quello gassoso con pressioni e temperature non estreme. Un prodotto di potere calorifico non distante da quello della normale benzina, con buone doti antidetonanti e adeguato a rimanere in serbatoi sulle autovetture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top